Riservato a chi ha completato con successo il per.corso sulla Ruota dell'Anno.

Cosa può significare e comportare scegliere il sentiero dei sacerdote/ssa oggi?
Questo percorso mira ad acquisire strumenti teorici e pratici da spendere nella propria vita, nella cultura e nella società di oggi. Essere sacerdote/ssa non significa affatto ricoprire un ruolo "da mettere sul piedistallo" ma è una scelta che richiede dedizione ed entusiasmo, definibile un vero e proprio stile di vita.
Il/la sacerdote/ssa non si "innalza" sopra agli altri, semmai scava più in profondità.

I contenuti spaziano dalla ritualità pubblica e privata all'apprendimento di strumenti per costruire relazioni più efficaci, dalla sperimentazione di antiche pratiche utilizzate per millenni in passato all'attivismo nel mondo moderno.
Attualmente il per.corso si sviluppa nell'arco di un anno e parte ogni due anni, alternandosi con la Prima Spirale.

Ulteriori informazioni saranno rese note con maggiori dettagli a chi deciderà di proseguire, una volta ultimato il primo per.corso sulla Ruota dell'Anno.

Il per.corso è aperto a donne e uomini.